Il Monastero

LUOGO 01 L’Eremo di S. Maria degli Angeli, situato nel territorio della Parrocchia di S. Martino alla Palma, dell’Arcidiocesi di Firenze, eretto in forma stabile, mediante decreto dell’Arcivescovo di Firenze, Cardinale Silvano Piovanelli, in data 25 marzo 1994, accoglie donne che si sentono chiamate alla vita contemplativa secondo la “formula vitae” originaria del Carmelo. Esse assumono, mediante la professione pubblica dei tre consigli evangelici nelle mani della Priora, uno stile di vita eremitica in fraternità ed amore contemplativo.

VITA NELL’EREMO

LUOGO 34 Nella vita eremitica contemplativa, secondo lo spirito del Carmelo, hanno particolare rilievo la meditazione della Parola di Dio ( lectio divina) e la preghiera, la Celebrazione Liturgica, la solitudine e il combattimento spirituale, il silenzio e il lavoro, la fraternità e il servizio. Conoscere la Parola vuol dire celebrarla e viverla. La cappella, dedicata alla Beata Vergine Maria, grembo della vita, anima del Carmelo, guida della nostra missione orante, sponsale e materna, è il cuore del nostro Eremo.

IL SILENZIO E LA SOLITUDINE

Contemplazione Come alle origini del Carmelo, le eremite condurranno una vita contemplativa in un contesto di silenzio e di solitudine. “Come il profeta Elia non udì la voce del Signore nella tempesta, ma nella brezza leggera, così il cuore dell’uomo interiore sente la voce di Dio nel silenzio” ( Tito Brandsma ).

 

La solitudine è scuola divina, nella quale lo Spirito Santo

ammaestra chi vi dimora volontariamente.

ALCUNE FOTO DEL MONASTERO

( clicca sulla foto per ingrandirla ) :

This site is protected by WP-CopyRightPro